Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Fisica e Astrofisica

Mobilità internazionale

 

Grazie agli accordi stipulati dall’Università di Firenze con atenei di altri paesi, gli studenti regolarmente iscritti possono trascorrere un periodo all'estero per studiare, lavorare, conoscere altre culture e confrontarsi con altri sistemi educativi. Tutte le informazioni generali sono disponibili sul sito di Ateneo.

In particolare, il programma comunitario Erasmus+ riveste particolare importanza e si articola in Erasmus+ Studio ed Erasmus+ Traineeship. Lo Studio permette consiste in un periodo di studio (3-12 mesi) presso un'università straniera dove lo studente potrà frequentare corsi e sostenere esami che saranno riconosciuti in carriera. Il Traineeship consiste invece in un periodo di tirocinio (2-12 mesi) presso un'Istituzione/azienda/laboratorio europeo a scelta, riconosciuto al rientro in sede come crediti di tirocinio o crediti curriculari.                  

Maggiori informazioni sulle opportunità di mobilità internazionale per gli studenti in Scienze Fisiche e Astrofisiche sono disponibili sul sito della Scuola di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali.

In particolare, la piattaforma Hermes mostra la mappa delle destinazioni possibili per gli studenti della Scuola nell’ambito del programma Erasmus+.

Il servizio di assistenza alla mobilità internazionale è organizzato dalla Scuola di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali. Il servizio è coordinato dal delegato di Scuola alla mobilità internazionale prof.ssa Anna Maria Papini, in sinergia con i Delegati per la mobilità internazionale dei singoli corsi di studio.

Il Delegato Erasmus del corso di studio in Scienze Fisiche e Astrofisiche, prof. Franco Bagnoli, è il principale punto di contatto per gli studenti in mobilità internazionale, sia in ingresso che in uscita, e li assiste nella costruzione di un piano di studi personalizzato.

Le raccomandazioni del Delegato Erasmus agli studenti interessati ad intraprendere un periodo di studio all’estero sono le seguenti:

  • Pianificare per tempo il periodo di studio all’estero. Il bando di selezione Erasmus+ si tiene di norma all’inizio di ogni anno, e riguarda la mobilità durante l’anno accademico successivo.
  • Ottenere il certificato di conoscenza della lingua il prima possibile.
  • Informare il Delegato Erasmus, che può assistere gli studenti nella stesura del learning agreement.
  • Elencare più sedi possibili, e preparare il learning agreement almeno per le prime due sedi.
  • Nella stesura del learning agreement, ricordare che gli esami conseguiti all’estero sostituiscono esami analoghi previsti dal piano di studi. Al rientro dall’estero andrà pertanto presentato un nuovo piano di studio. È possibile sostituire anche esami caratterizzanti.

 

 
ultimo aggiornamento: 17-Set-2018
UniFI Scuola di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Home Page

Inizio pagina